Stabilimenti produttivi: proteggi il tuo business dal Generale Inverno.

Tempo di lettura: 3 minuti

Siti produttivi, magazzini, centri commerciali: l’arrivo di una forte gelata seguita da un’importante nevicata può mettere a repentaglio la produzione aziendale. Fissare un’ispezione in azienda, per prevenire i rischi e risparmiare sui premi, rimane un vero investimento. Ecco alcuni pratici suggerimenti.

Persino Napoleone si rese conto che contro freddo, gelo, neve e ghiaccio non si scherza: la tragedia del 2006 avvenuta in Polonia -nei pressi di Katowice, dove morirono decine di persone- ci insegna che la natura non fa sconti a nessuno.

Le statistiche dei sinistri avvenuti dagli anni ’80 ad oggi, riportate nel grafico qui sotto, evidenziano un rapido incremento degli eventi atmosferici di particolare intensità: se tsunami ed eruzioni vulcaniche non occupano un posto di rilievo nella classifica, tempeste invernali, abbondanti nevicate e gelo si classificano invece tra gli eventi atmosferici più ricorrenti e devastanti.

Source: © 2018 Munich Re, Geo Risks Research, NatCatSERVICE. As of January 2018.

Siti produttivi, magazzini, centri di logistica sono sempre più a rischio. Alle importanti spese di riparazione del capannone e dei macchinari si sommano anche quelle finanziarie: l’inaspettato fermo di produzione, la mancata consegna della merce in tempo e la perdita di quote di mercato sono le inevitabili conseguenze di un evento improvviso e inaspettato.

Per evitare queste spiacevoli situazioni, è buona cosa fare prevenzione. Le aziende “virtuose”, trascorsi passati 3-5 anni senza danni di particolare gravità, possono ottenere dalla compagnia un sensibile sconto sul premio della polizza aziendale.

La visita tecnica in azienda: a chi fare affidamento per la prevenzione dei rischi.

Se vogliamo ridurre i costi della polizza prima di tutto dobbiamo ridurre i rischi in azienda. Per raggiungere questo risultato, è necessario avvalersi di esperti in grado di prendere visione dal vivo dei luoghi in cui si trova il sito produttivo/capannone.

L’ispezione, supportata da materiale illustrato, ha una precisa utilità: fornire all’imprenditore e alla compagnia assicuratrice una vera e propria fotografia dei rischi a cui è esposta l’azienda. Senza la consulenza di professionisti esperti, i rischi rimarrebbero ignoti e pertanto privi di adeguata copertura assicurativa.

Suggerimenti pratici: prevenzione e assicurazione

Durante il periodo invernale, in prima battuta, consigliamo di prendere questi semplici provvedimenti quali:

  1. rimuovere la neve dal tetto e lucernari: se si accumula in grandi quantità può provocarne il collasso dell’immobile. Merce e macchinari sono pertanto a rischio bagnamento;
  2. liberare dal ghiaccio l’area di carico/scarico della merce, i punti di accesso a magazzini, gli idranti, le valvole di controllo di impianti esterni;
  3. ispezionare canali sotterranei, ponti e fossati intorno tutt’intorno al sito aziendale, per evitare lo straripamento di bacini fluviali e il rigurgito di impianti fognari da intasamento.

Con riferimento alla polizza aziendale, consigliamo di:

  • verificare se in polizza la nostra azienda è assicurata contro il rischio da pressione da neve/valanghe/slavine,
  • controllare se la polizza copre l’anticipo delle prime spese d’emergenza, la rimozione dei detriti, il rifacimento dei locali danneggiati da queste calamità,
  • aggiornare le somme assicurate di strutture, impianti, macchinari per evitare spiacevoli sotto-assicurazioni (risarcimenti parziali dei beni aziendali danneggiati).

Send this to a friend